Il ruolo sociale dello sport nell’Unione Europea

L’Unione Europea confida molto nel ruolo sociale dello sport per la salute e l’inclusione

Quando si parla del ruolo sociale dello sport si deve tenere presente che l’Unione Europea ha deciso non solo di appoggiarlo ma di creare una serie di rregole in modo tale che rimanga davvero un momento per divertirsi cercando di eliminare tutto ciò che non è agonismo e che potrebbe essere decisamente pericoloso per la salute.  Inoltre si deve tenere presente che la Commissione ha deciso di creare una serie di interventi atti a diminuire il divario tra uomini e donne nell’agonismo.

Il ruolo sociale dello sport deve essere preso in considerazione tenendo comunque presente che vi sono degli elementi da eliminare:

  • lotta al doping: si sa molto bene che il doping esula completamente dallo sport la Commissione ha deciso di lottare non solo nell’attività agonistica ma anche nella società la vendita e l’acquisto di queste sostanze;
  • Istruzione, formazione e qualifiche nello sport: la Commissione ha deciso di stabilire gli obiettivi che portino alle carriere parallele ovvero l’istruzione delle materie sportive e della cultura generale. Cercare di aiutare il più possibile il volontariato sportivo;
  • Difendere la salute mediante l’attività sportiva andando a creare delle linee comuni all’interno dell’Unione;
  • Inclusione sociale, mediante le squadre sportive e le associazioni di volontariato, di soggetti con disabilità.

Il ruolo sociale dello sport è molto importante anche se bisogna ricordare che vi sono dispositivi tecnici che possono aiutare a tenere i propri valori della salute sotto controllo come per esempio il fitbit inspire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *